Login Mail

CONDIZIONI GENERALI

E  PARTICOLARI

 

A . CONDIZIONI GENERALI:

per quanto sotto non disposto si intendono valide le Condizioni Generali Federcorrieri-Confetra praticate dai Corrieri e Spedizionieri Italiani depositate presso le CCIAA nazionaliil 7.01.97 e visionabili nel sito www.transports.it

B . OBBLIGHI DEL MITTENTE:

il mittente ha l'obbligo di fornire per ogni singolo destinatario tutte le indicazioni ed i documenti necessari per l'esatta e celere esecuzione dell'incarico, il numero dei colli il peso espresso in kg,il volume espresso in metri cubi,le misure massime di ingombro della merce,l'indirizzo del destinatario e del mittente completo di CAP e sigla della provincia,il codice fiscale del destinatario in caso di spedizioni in porto assegnato.

C . PESO E VOLUME:

qualora non previsto espressamente da convenzione,il peso minimo tassabile si intende di 100 kg.Il corriere ha la facolta' di controllare il peso ed il volume delle merci che qualora risulti inferiore a quello indicato dal mittente verra' gravato di un sovrapprezzo pari al 20% del prezzo della spedizione.

D . IMBALLAGGIO:

il mittente deve provvedere a sua cura all'imballaggio delle merci in modo da garantire un regolare espletamento delle operazioni di carico scarico e movimentazione, nonche' garantire una idonea prevenzione della perdita od avaria della merce, dei danni alle persone,alle cose ed al materiale di esercizio.

E . SERVIZI PARTICOLARI:

i ritiri e consegne merci si intendono effettuati al numero civico del mittente o del destinatario o nel diverso luogo indicato nel ddt.Per il carico e lo scarico,i ritiri e le consegne effettuati con modalita' che rendono indispensabili prestazioni eccezionali ed accessorie sara' dovuto,rispettivamente dal mittente o dal destinatario,un corrispettivo a copertura dei maggiori costi sostenuti(es.consegne ai piani sia superiori che inferiori,ai supermercati o equipollenti, agli spedizionieri internazionali o consegne da eseguirsi in fasce orarie concordate con mittente o destinatario,merci da spallettizzare,merci a codice,ecc.ed ogni altro impiego eccessivo di tempo operativo). Saranno inoltre applicate competenze dovute ad operazioni di ritiro e/o consegna in zone urbane,centri storici,aree pedonali,e zone extraurbane con particolari limitazioni di traffico o con circolazione comunque difficoltosa.

F. TERMINI DI RESA:

la riconsegna della merce a destino avviene nei termini necessari per l'esecuzione della spedizione secondo criteri della normale diligenza,tenute presenti ritardo non sia derivato da casi fortuiti o forza maggiore. L'eventuale indicazione di termini di resa o di orari di precedenza nell'esecuzione dell'incarico, da parte del mittente non impegnano in alcun modo il Corriere salvo espressa accettazione da parte della Direzione della Filiale ai sensi dell'art.4. L'accettazione da parte del destinatario delle cose spedite oltre i termini indicati dal mittente toglie ogni interesse e/o legittimazione del mittente alla riconsegna.

G . CONTRASSEGNI:

il mandato di contrassegno deve essere conferito dal mittente indicando sul DDT in modo chiaro e ben visibile il numero del documento di accompagnamento, il valore del contrassegno espresso in cifre e lettere e le modalità d' incasso (assegno circolare, contanti o assegno di c/c intestato al mittente). Il Corriere non assume comunque responsabilità alcuna per eventuali irregolarità, falsificazioni e/o scopertura degli assegni circolari e/o di c/c accettati dal Corriere per ordine del mittente.

H . GIACENZA :

se si verifica un impedimento alla consegna il Corriere procede all'apertura della "giacenza" e all'immediata comunicazione. Trascorsi 30 giorni dalla comunicazione di giacenza al mittente, senza che questi abbia fornito per iscritto precise istruzioni,si provvede alla restituzione della merce. Le spese di giacenza verranno addebitate come da convenuto.

I . RESPONSABILITA' DEL VETTORE:

i trasporti vengono assunti a norma di legge,art.1693/1694 in caso di eventi dannosi che investono la nostra responsabilità stabilito in euro 1 al kg,non solo per perdita e avaria merce, ma per tutti i casi che investono direttamente o indirettamente la responsabilità vettoriale ex-recepto. In assenza di elevazione di limite risarcibile concordato e/o di mandato assicurativo per copertura di tutti i rischi, in funzione di assicurazione in proprio del committente, questi si impegna a garantire la non rivalsa sul Vettore da parte della sua Compagnia, fornendo copie di loro lettera di manleva, fatto salvo quanto previsto dalla legge n.450/85. Sia per l' applicazione della legge 286/05 sia in presenza di mandato assicurativo, il vettore è tenuto a considerara solo le riserve certe esposte nella lettera di vettura, ed è quindi esonerato da responsabilità in presenza di riserve generiche.

L . DIRITTO DI RITENZIONE:

il Corriere,a copertura di tutti i suoi crediti comunque dipendenti dall'esecuzione degli incarichi affidatigli, anche già eseguiti, relativi pure a prestazioni periodiche o continuative, può esercitare il diritto di ritenzione su quanto si trova nella sua detenzione sia di merce che di contrassegni.

M . VALIDITA' DELL'OFFERTA :

la validità dell'offerta subordinata alla restituzione di una copia del tariffario controfirmata per accettazione.Ogni adeguamento tariffario preventivamente comunicato dal vettore dovrò essere riscontrato dal mittente;in assenza di tale riscontro le tariffe saranno automaticamente rinnovate.

N. FORO COMPETENTE :

per ogni controversia è competente esclusivamente il foro di REGGIO EMILIA


privacy@fornaciriautotrasporti.it